Aprile 2021
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Aggiornamenti normativi

Costi della manodopera: Parametri Ance soltanto...

Il Tar Campania, sezione I di Salerno, con la Sentenza 8 aprile 2021, n. 867 interviene sul problema della verifica della congruità del costo della manodopera di cui all’articolo 97, comma 5. lettera d) del Codice dei contratti in cui è precisato che la stazione appaltante esclude, tra l’altro, l’impresa che non abbia fornito una giustificazione non soddisfacente relativamente al basso livello d...
Affitto di ramo d’azienda e principio “ubi...

In sede di verifica dei requisiti dichiarati in sede di gara, nelle more della stipulazione del contratto di appalto, la stazione appaltante ha accertato la sussistenza di gravi irregolarità contributive e fiscali nei confronti dell’aggiudicataria, ritenute rilevanti in virtù del contratto di affitto del ramo di azienda sottoscritto, avendo la stessa utilizzato per la partecipazione alla gara i requisiti di qualificazione poss...
L’interesse pubblico all’annullamento deve...

Il Tar Lazio ricorda come, per l’annullamento dell’aggiudicazione, sia necessaria la sussistenza di un interessa pubblico secondo il paradigma generale previsto dall’art. 21-nonies della legge n. 241 del 1990. Questo quanto stabilito da Tar Lazio, Roma,  Sez. II, 09/ 04/ 2021, n. 4190: Tuttavia, la sussistenza dei profili di illegittimità non è sufficiente a giustificare la misura dell’a...
Codice dei contratti: torna in auge l'appalto...

Ad ogni riforma, controriforma o proposta di semplificazione che riguarda la normativa sugli appalti pubblici la tendenza è sempre la stessa: cercare di far prevaricare interessi di parte senza un confronto che possa migliorare il sistema nel suo complesso. La riforma del Codice dei contratti del 2016 E uno dei punti su cui il scontro è stato sempre serrato e fonte di continui ripebsamenti è quello che riguarda l'appalto in...
...

Il Tar Campania indica le modalità per verificare, in concreto, il costo della manodopera ai sensi dell’art. 95, comma 10, del d.lgs. n. 50/2016, in modo da accertare il rispetto dei parametri retributivi minimi indicati dall’art. 23, comma 16, del medesimo decreto. Viene infatti accolto il ricorso, accertando il difetto di istruttoria e di motivazione nell’attività di valutazione del costo della manodopera relati...
...

Nel respingere l’appello, il Consiglio di Stato evidenzia come occorra distinguere tra reticenza dichiarativa e falsità dichiarativa, sintetizzando i principi sinora espressi dalla giurisprudenza sull’articolo 80 : In proposito, come è noto, le irregolarità di carattere dichiarativo sono normativamente definite nel quadro delle “situazioni” concretanti “gravi illeciti professionali”, idone...
Principio di rotazione: il Consiglio di Stato...

Prima l'affidamento, poi il ricorso Chiede di esprimersi sulla questione, una società che aveva vinto un bando di gara promosso da una Provincia per l’affidamento "del servizio di ripristino delle condizioni di sicurezza stradale, viabilità e bonifica post sinistro stradale". A rivolgersi al Tar una società arrivata dietro in classifica che ha chiesto l'esclusione della società vincitrice in quanto era stata aff...
Mancata presentazione del progetto di assorbimento...

Interpretazione “letterale” dell’articolo 50[1] del Codice e delle Linee Guida Anac n.13 da parte del Tar Veneto. Una interpretazione peraltro agevolata dalle previsioni della lex specialis. La ricorrente, tra i vari motivi, evidenzia come l’aggiudicataria dovesse essere esclusa non avendo presentato il progetto di assorbimento del personale. La stazione appaltante, pertanto, avrebbe dovuto  procedere all’esclu...
Le Stazioni Appaltanti sono tenute ad applicare...

Il chiaro tenore dell’art. 23, comma 16, 3° periodo, del D. Lgs. n. 50 del 2016, secondo il quale “Per i contratti relativi a lavori il costo dei prodotti, delle attrezzature e delle lavorazioni è determinato sulla base dei prezzari regionali aggiornati annualmente”, spinge a ritenere che le Stazioni Appaltanti siano tenute a fare puntuale applicazione dei prezzari regionali. La previsione in parola non si esprime, in...
L'accordo Amazon-Asmel insidia CONSIP negli acquisti...

La riforma delle regole sugli appalti pubblici operata nel 2016 (e ancora in corso) ha avuto tra i suoi principi cardine la riduzione delle stazioni appaltanti e la loro qualificazione verso sistemi e modelli più evoluti. La riforma incompiuta del Codice dei contratti Una riforma mai completata che ha, però, portato in dote quanto previsto con la Legge 24 dicembre 2003, n. 350 (Legge Finanziaria 2004) con la quale è stata i...
TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Ecoisola Srl

Via Carso, 73 Madone (BG)
Tel. 035991271 - Fax. 0354943437 - Email: ecoisola@ecoisola.it - PEC: ecoisola@pec.it